Corso di scrittura narrativa – L’importanza dell’incipit

L’incipit, croce e delizia degli scrittori.
È importantissimo perché diviene una sorta di “biglietto da visita”, una anticipazione di ciò che il lettore troverà nel libro. Infatti molte persone, quando in libreria devono scegliere quale sarà la loro prossima lettura, non si fermano alla quarta di copertina, ma aprono il libro, leggono le prime righe e decidono se il romanzo fa per loro oppure no.
Perché dall’incipit ci si può fare un’idea sullo stile narrativo, sul tenore della scrittura (drammatica, ironica, poetica, ecc.), sull’intreccio, e così via.
Anche per chi deve selezionare i manoscritti da pubblicare spesso l’incipit è determinante e influisce sulla decisione di procedere nella lettura – e quindi dare una chance di pubblicazione al manoscritto – oppure passare a un’altra proposta editoriale.
Ma non sentirti frustato se durante la prima stesura l’incipit che hai scritto non ti convince. Di solito è raro che anche per gli scrittori famosi “partorire” l’incipit perfetto al primo tentativo. Non incagliarti alla partenza, non incaponirti a volerlo subito geniale e perfetto. Alla prima stesura, quando l’importante è buttare giù le idee a flusso continuo e spontaneo, non dev’essere quello il tuo principale pensiero. Avrai tempo per tornarci su con calma. Anzi, tornandoci su a storia terminata, quando avrai messo a posto tutti i dettagli del libro, sarà più facile perfezionarlo… o decidere di riscriverlo completamente.
Un esercizio utile? Rileggi gli incipit dei romanzi che ti sono piaciuti di più. Analizzali, anche trascrivendoli se ti aiuta, cerca di capire come sono strutturati, cosa ti colpisce in particolare. Chiediti se compreresti quel libro solo in base alla lettura dell’incipit. Poi riprendi in mano quello del tuo manoscritto e analizzalo con gli stessi criteri, sii onesto e obiettivo nell’analisi (lo so che ogni scarrafone è bello a mamma soia…), e poi miglioralo, perfezionalo, o riscrivilo da capo.

(Photo by Deniz Göçmen on Unsplash)

Share this Post

Rispondi