Carla Casazza/ 24 Febbraio, 2020/ Corsi di scrittura/ 0 comments

Nella lezione precedente ho spiegato la differenza tra storia e trama. Ma esiste una distinzione anche tra trama (che in semiotica viene chiamata fabula) e intreccio. La trama è la narrazione degli eventi in ordine cronologico, mentre l’intreccio è la narrazione degli eventi come viene presentata al lettore, non necessariamente in ordine cronologico.
La scrittura è creatività, quindi non esiste un metodo che vada bene per tutti, ma esistono vari modi di iniziare la costruzione di un romanzo (o un racconto) e ciascuno può trovare quello a sé più congeniale o reinterpretarlo secondo le proprie corde.
È importante crearsi una scaletta della storia che costituirà lo scheletro del libro (modificabile in seguito tutte le volte che vogliamo) da seguire come traccia della stesura. Un primo metodo è quello di tracciare uno schema essenziale del progetto:
idea iniziale → soggetto più o meno dettagliato (una sintesi di trama, ambientazione e personaggi) → struttura della storia (cosa accade? eventualmente già divisa in capitoli) → struttura dell’intreccio (come lo racconto? quante sono le voci narranti e i piani narrativi?).
Prendiamo come esempio un classico della letteratura: Macbeth di Shakespeare. Forse non lo hai letto, ma potresti avere visto il dramma teatrale oppure una delle ultime versioni cinematografiche.
Nel caso non sia accaduto, non preoccuparti, al termine di questo corso ne conoscerai almeno la trama.

L’idea iniziale:
raccontare come l’ambizione sfrenata e il desiderio di potere conducano alla rovina anche chi aveva dalla sua parte la buona sorte e promettenti possibilità.

Ora proviamo a tracciare un soggetto (che qui per brevità sarà molto sintetico, ma, se lo trovi utile, tu potrai scriverlo anche in modo molto più dettagliato):
Dopo una vittoria in battaglia, i generali scozzesi Macbeth e Banquo incontrano tre streghe le quali predicono che Macbeth sarà signore di Cawdor e poi re di Scozia, e Banquo sarà progenitore di una stirpe di re. Subito dopo a Macbeth viene annunciato che è stato nominato signore di Cawdor. Ma il loro re Duncan li informa che ha deciso di nominare erede della corona il proprio figlio maggiore Malcolm. In questo modo la profezia delle streghe non potrebbe avverarsi, così l’ambiziosa e spietata Lady Macbeth consiglia al marito di uccidere il re. Inizialmente lui si rifiuta, poi viene convinto e organizzano il delitto incolpando le guardie – prontamente eliminate – che dovevano vigilare sul re. Alla notizia della morte, l’erede al trono Malcolm e suo fratello Donalbain, temendo di essere in pericolo, fuggono uno in Inghilterra e l’altro in Irlanda, diventando così i principali indiziati dell’omicidio. Macbeth, intanto viene nominato re, anche se Macduff ha dei sospetti su di lui. Una delle profezie diceva che sarebbe stato Banquo il progenitore di re, perciò Macbeth invia dei sicari a uccidere lui e suo figlio Fleance che però riesce a fuggire. Tutte queste morti cominciano a minare l’equilibrio mentale di Macbeth. Il re consulta le streghe che gli fanno altre tre profezie: deve guardarsi da Macduff, non potrà essere ucciso da nessun uomo nato da donna, la sua fine avrà luogo quando la foresta di Birnam si sposterà al castello di Dunsinane. Le ultime due profezie lo rassicurano, decide quindi di eliminare Macduff che è in Inghilterra con Malcolm intenzionato a spodestare Macbeth. Perciò fa uccidere moglie e figli del rivale. Questi ulteriori omicidi pesano sulla coscienza di Lady Macbeth che si suicida. Mentre Macbeth è al castello di Dunsinane, Macduff e Malcolm si muovono per fargli guerra. Nello scontro Macduff uccide Macbeth, ristabilisce l’ordine e i successivi re di Scozia saranno gli eredi di Fleance, figlio di Banquo.
Hai già una idea per la tua storia? Se sì prova a sintetizzarla scrivendone il soggetto più o meno schematizzato, secondo l’esempio che ti ho dato.
Se invece ancora non hai una idea precisa, prendi un romanzo che conosci bene e prova a scriverne il soggetto.
Ora che hai tracciato il soggetto, puoi scrivere alcune righe sull’ambientazione, nel caso di Macbeth la Scozia medioevale, ed elencare schematicamente i personaggi.

( Photo by Kiwihug on Unsplash )

Share this Post

Rispondi